Ricette Culinarie – Pasta con pesto di rucola, gamberetti e pancetta.

Girando per la rete ci si imbatte spesso in varie ricette che danno idee su cosa poter preparare a pranzo o cena.
Spesso tendo a modificarle ed adattarle ai nostri gusti e a quello che abbiamo in casa in quel momento.
Pasta con pesto di rucola, gamberetti e pancetta unisce tanti ingredienti che alla fine stanno bene tra loro, l’amaro della rucola, il dolce dei gamberetti e il croccate della pancetta.

Difficoltà: Media.

Ingredienti: Per il pesto ho utilizzato rucola e basilico freschi, parmigiano, pecorino, aglio, sale, pepe e granella di pistacchio, olio e acqua, scorza di limone. Per il resto ho usato pancetta affumicata e gamberetti, meglio se freschi, io avevo quelli surgelati purtroppo.

Attrezzatura: Ciotola dove preparare il pesto, un mixer, padella e pentola per la pasta.

I passaggi:

Per prima cosa dobbiamo fare il pesto. Per l’aglio essendo spesso forte di gusto, e non per tutti facilmente digeribile, meglio fare una cosa, tagliarlo a metà, togliere l’anima verde e sbollentarlo per qualche minuto in acqua bollente, questo lo renderà più facilmente digeribile.

Io per due persone ho usato solo mezzo aglio.

Mettiamo dentro una ciotola rucola abbondante e un poco di basilico e l’aglio sbollentato.

Poi ho aggiunto della granella di pistacchio.

Olio extravergine.

Sale poco, in quanto il pecorino che andremo ad aggiungere è già salato di suo.

Parmigiano e pecorino, due cucchiaini di pecorino e tre di parmigiano. Poi ognuno si regola in base ai suoi gusti.

Poca scorza di limone, da un gusto fresco ma essendo forte di sapore meglio non abbondare.

Un poco di pepe.

Ho aggiunto un poco di acqua per rendere il pesto un poco più liquido e non troppo denso.

Frulliamo tutto, io ho usato un mixer ad immersione.

Ed ecco il risultato. Una sorta di crema molto profumata.

Assaggiatelo per vedere se va bene o va corretto (di sale, parmigiano ecc…)
Perfetto, la parte più difficile è fatta.

Ora prendete una padella fatela riscaldare e mettete la pancetta affumicata a dadini ma senza olio, la pancetta grazie al suo grasso diverrà bella croccante in pochi minuti.

Appena è divenuta croccante rimuovete la pancetta e ponetela in una ciotola mentre nella padella lasciate il grasso liquido rimasto e ponete i gamberetti.

Se i gamberetti sono freschi fateli rosolare per qualche minuto in padella, se surgelati come i miei, fateli sciogliere nella padella per qualche minuto a fiamma bassa con coperchio, i gamberetti, se surgelati, rilasceranno molta acqua, levate il coperchio e fate evaporare un poco.

Il liquido è molto salato, il pesto è salato e lo stesso dicasi per la pancetta, regolatevi con il sale della pasta.
Appena il liquido rilasciato dai gamberi si sarà addensato spegnete la padella e calate la pasta a bollire in una pentola.
Appena la pasta è quasi cotta versate la pasta nella padella con i gamberetti ed aggiungete il pesto e la pancetta.
Mantecate per qualche minuto e servite.

A me e mia moglie è piaciuta molto, è già la seconda volta che la gustiamo.
Buon appetito !

Se ti è piaciuto l'articolo e apprezzi il mio lavoro potresti aiutarmi con una piccola donazione, tramite PayPal, offrendomi un cappuccino.
Grazie di cuore!
Dona