Tecnologia – Recensione – Avviatore per Auto, Jump Starter Yaber Mod.YR200

Ricordo che la recensione di questo oggetto è spontanea, esprimendo un mio parere personale, e che non ho ricevuto alcun compenso o l’oggetto gratuitamente!

Quante volte vi sarà capitato di trovare la vostra macchina con la batteria a terra ? Completamente scarica tanto che dopo il primo avvio stentato non riesce a mettere in moto il motore e vi abbandona del tutto ?
Soprattutto in questi periodi di fermo forzato a causa del Coronavirus, ma anche dopo le vacanze estive, molte auto tra a mici e parenti non partivano più.
Le opzioni erano due o chiamare qualcuno che si avvicinasse con la sua auto alla nostra scarica e con i cavetti collegare la sua batteria alla nostra e tentare la fortuna, dico fortuna perché nonostante questo non sempre la macchina scarica così si avvia, oppure chiamare l’elettrauto con una batteria nuova da sostituire alla vecchia con conseguente perdita di tempo e denaro.
Ebbene è successo pure alla mia auto, una Lancia Y vecchio modello.
Sentendo parlare in giro dell’esistenza di moderni avviatori da auto, in pratica sono dei Powerbank talmente potenti da mettere in moto l’auto con la batteria completamente scarica, ho fatto delle ricerche. In sostanza sembrano dei grossi carica batteria da cellulare ma piccoli da entrare in una mano.

Misura 14×8 cm

Ho trovato una buona offerta per questo modello Yaber Jump Starter con tanto di pinze per la batteria, e l’ho ordinato.

In confezione troviamo il Powebank, le pinze da attaccare alla batteria, un manuale in multi lingua tra cui l’italiano e un cavetto USB per la ricarica del Powerbank.

Foto tratta dal manuale.

Il manuale è molto chiaro e le operazioni da fare, per avviare la propria auto, sono semplici.
Partendo dal fatto che il problema dell’avviamento è dovuto alla batteria scarica della macchina, se non si è guastata, ed in tal caso andrà comunque cambiata, il Powerbank fornirà per breve tempo l’energia sufficiente a fare avviare l’auto. Una volta avviata possiamo scollegarlo e penserà il motore, grazie all’alternatore, a caricare la nostra batteria.

Per prima cosa dovremo collegare gli spinotti delle pinze al Powerbank. Non bisogna pigiare alcun bottone nel Powerbank.

La lucetta dovrà lampeggiare alternativamente verde/rosso. Se lampeggia come dovrebbe possiamo collegare le pinze alla batteria rispettando le polarità.

Pinza Nera al polo Negativo (-) della batteria della macchina e pinza Rossa al polo Positivo (+).

Una volta collegate le pinze alla batteria entro 30 secondi possiamo provare a mettere in moto l’auto. Appena si avvia possiamo scollegare subito le pinze per evitare di danneggiare il Powerbank, ci penserà l’alternatore della macchina a caricare la batteria.
Quindi il Powerbank sostituisce per brevissimo periodo la batteria e permetterà di far avviare l’automobile senza fastidiosi cavi tra macchina e macchina e rischi di insuccessi e perdite di tempo.
Comodo, pratico e veloce.
A me è partita subito a primo tentativo, considerate che la batteria era scarica al punto che dopo due tentativi inutili di avviare la macchina non ha dato più segni di vita tanto che neanche il pannello del cruscotto si accendeva più.
Dopo aver avviato la batteria ovviamente ho provveduto a fare un giro con la macchina di circa 20Km per caricarla a dovere.

Se non dovesse partire dopo due tentativi c’è il modo di forzare l’avvio premendo per 30 secondi il bottone sull’apparecchio delle pinze. Sicuramente è questo apparecchio, che grazie ai 12000mAh del Powerbank, aumenta la potenza della corrente tanto da permettere l’accensione immediata dell’automobile.

Il Powerbank dispone di una torcia (luce fissa, lampeggiante ed SOS), una micro USB per caricarlo, una porta USB per caricare i nostri apparecchi (cellulari e tablet) e delle porte per avviare l’auto.

Pigiando una volta i Led di carica ci dicono lo stato della batteria.

Insomma un prodotto utilissimo, pratico piccolo e leggero. Lo definirei salva vita in quanto evita di restare a piedi. Va bene anche per le moto a quanto dichiarato.
Sono soddisfattissimo del prodotto e lo consiglio vivamente 😄.
Il prezzo ? Siamo poco sotto i 50€ ma tenete conto che una batteria nuova da auto costerà sicuramente di più.

Se ti è piaciuto l'articolo e apprezzi il mio lavoro potresti aiutarmi con una piccola donazione, tramite PayPal, offrendomi un cappuccino.
Grazie di cuore!
Dona