Programmazione – Lezione 4 – I cicli “for”

Ciclo For

Oggi analizzeremo una nuova istruzione, presente in tutti i linguaggi di programmazione, il ciclo FOR.
In un programma spesso c’è la necessità che delle righe di codice vengano eseguite più volte fino al verificarsi di certe condizioni che permetteranno di uscire dal ciclo e di proseguire con il programma fino al suo termine.

Ecco la struttura di un ciclo FOR:

for (inizializzazione ; condizione ; incremento)
{
 istruzione
}

Analizziamo nel dettaglio come si realizza un semplice ciclo con FOR:

int i;
for(i = 1; i <= 10; i++)
{ printf("%d\n", i); } 

In questo esempio faremo incrementare il valore della variabile i da 1 a 10, faremo stampare i singoli valori di i a schermo e quando i arriverà a 10 terminerà il ciclo.

Spieghiamo in dettaglio cosa succede.
Definiamo la variabile i pronta a contenere valori interi. Diamo le condizioni del ciclo for dentro le parentesi tonde. i partirà da 1 (i = 1), se i è minore o uguale a 10 (i <= 10) allora incrementa il valore di i di 1 (i++) ed esegue il codice che si trova dentro le parentesi graffa { }, nel nostro caso stampa il valore di i (printf….). Quando i arriverà ad 11 allora il ciclo finirà, in quanto la condizione  (i <= 10) non sarà più rispettata e nel nostro esempio terminerà il programma.

Proviamo la nostra istruzione nel compilatore online.for nel compilatore

Alla fine di printf, nel compialtore, ho usato il parametro n per fare in modo che ad ogni stampa vada a capo.

I cicli FOR sono tra i più utilizzati in programmazione, ad esempio, possono essere utilizzati per fare delle ricerche dentro database o file di dati.

Provate anche voi a fare delle prove, via spetto al prossimo articolo Smile-Ammicca

Se ti è piaciuto l'articolo e apprezzi il mio lavoro potresti aiutarmi con una piccola donazione, tramite PayPal, offrendomi un cappuccino.
Grazie di cuore!
Dona